Presentazione di “La cospirazione dell’inquisitore”

Presentazione di “La cospirazione dell’inquisitore”

22 Gennaio 2020 0 Di Giulia A.

Sabato 18 gennaio abbiamo presentato il mio romanzo storico “La cospirazione dell’inquisitore” presso la Mondadori Bookstore di Vercelli.

Si è trattato della prima presentazione di questo romanzo: la prima volta che ne ho parlato in pubblico, ripercorrendone la trama, le ambientazioni, e la strada che mi ha portata a pubblicare questa storia che per me significa molto.

A voler essere più precisa, questo sito nasce dal romanzo: ho letto, per scriverlo, talmente tanti libri, e mi sono così innamorata dell’argomento, che ho pensato di condividerlo anche così, con uno spazio dedicato alle recensioni e alle letture a tema medievale.

Con l’introduzione di Valentina Marcoli e la “regia” di Franco Ricciardiello, sabato abbiamo parlato della storia di Elisa e Riccardo, e anche di Medioevo letterario, della differenza tra romanzi storici e romance storico, della diversa accoglienza da parte di due tipi di pubblico che non sempre coincidono.

Grazie alle domande delle persone nel pubblico, ci siamo poi confrontati sul lavoro di scrittura e sulla grande differenza che esiste tra costruire un intreccio e costruire dei personaggi.
Questo confronto mi ha fornito molti spunti di riflessione e ha portato a una bella conversazione.

Relax e firmacopie dopo il dibattito

Altra cosa preziosa: le tre letture tratte dal testo.
La bellissima voce e la bravura di Alice Protto sono stati l’elemento per me più emozionante della presentazione.
I pensieri di Elisa non potevano avere inteprete migliore!

Con Franco Ricciardiello e Alice Protto. Grazie a loro, e grazie alla libraia Valentina Marcoli che ci ha ospitati, con gentilezza e partecipazione!

Ciliegina sulla torta è stato un ulteriore tuffo nel Medioevo: una passeggiata serale ad ammirare la Basilica di Sant’Andrea di Vercelli!

Grazie alla guida di Mariella abbiamo ammirato la bellissima facciata della Basilica e abbiamo passeggiato sotto i portici del vecchio ospedale, lambiti da una suggestiva nebbiolina. Quello che ci voleva per aumentare ancora, se possibile, l’amore verso il Medioevo: un’epoca meravigliosa e colta, in grado di alzare cattedrali che ancora oggi levano il fiato.

Davvero una serata perfetta. Grazie <3

Ci rileggiamo presto, con il prossimo post della serie “Curiosità”: dopo la definizione controversa di Medioevo, la sorprendente condizione femminile nel Medioevo e il mondo sconosciuto e ricco dei monasteri, parleremo dell’Inquisizione medievale: argomento spinoso, avvolto in una nube di leggenda e di confusione.

Se vuoi, seguimi anche sulla pagina facebook Libri sul Medioevo per gli aggiornamenti sui prossimi post. Grazie!

Se ti è piaciuto il post, dai una chance al romanzo: “La cospirazione dell’inquisitore”, Fanucci editore